RIBELLI per un mondo nuovo...

   Libertà, uguaglianza, umanità...

E' in atto la più mostruosa, vergognosa, criminale operazione programmata ai danni della Libertà e della Dignità dell'Umanità intera !!

Un tentativo di totale sottomissione e controllo !!

   CI AVETE ROTTO !  LASCIATECI IN PACE A VIVERE ! 

Stanno distruggento la nostra CIVILTA' e la nostra DIGNITA' ! Non esisterà più l'umanità come la conosciamo, se stiamo zitti !      SVEGLIAITALIA !!

“Dividono i servi, dividon gli armenti;

si posano insieme sui campi cruenti

d’un volgo disperso che nome non ha”.

Alessandro Manzoni – “Adelchi"

 AD UN PASSO DALLA FINE DELLA LIBERTA'

 AD UN PASSO DALLA FINE DELLA LIBERTA' 

 come animali braccati, ridotti a cose...               

      CI LASCEREMO RIDURRE A ROBOT?        

  Il microchip è il "progresso" dei tatuaggi di         Auschwitz !                                                          

La tecnologia digitale e il suo iper-controllo, invasivo e subdolo, sono diventati il più terribile rischio per la libertà e la dignità degli esseri umani:    SVEGLIAMOCI !

 Ho scoperto di essere favorevole ai VACCINI :

Un bel vaccino  contro la BRUTALITA', la PREPOTENZA, l'ONNIPOTENZA, l'AMBIZIONE, l'ARROGANZA, la SMANIA DI POTERE, la CORRUZIONE !!

E se i corruttori, gli accumulatori di denaro e di potere, quelli senza scrupoli, i "benefattori", fossero semplicemente dei "malati" da curare ? Curiamo i miliardari ipocondriaci, anziché vaccinare tutti  ! Così ci lascerranno in pace !

La sciabica è una rete da pesca a strascico per pesce piccolo. La tecnica di pesca prevede, una volta individuato un branco di pesci, di mantenere un capo della rete a terra, mentre una barca a remi depone la rete a semicerchio riportando l’altro capo a terra. La sciabica viene poi tirata a terra da due squadre di pescatori.

QUANDO I PESCI SI ACCORGONO DI COSA STA AVVENENDO, ALLE LORO SPALLE, SONO GIA’ PRONTI PER LA PADELLA !                                                

Eppure, nonostante tutto, ci furono pesci che si accorsero in tempo dell'inganno e riuscirono a saltare oltre la rete, verso la libertà del mare aperto !...

  Lontani un mèèèèè...tro   

 

Stammi lontano un metro

il cuore s'è fatto vetro

apre larghe ferite

stammi lontano un metro.

 

Solo per i bambini

sembra cambiato poco

la fantasia sorride

e tutto diventa gioco.

 

E noi eccoci mummie

di mascherine sazi

non vedi più il sorriso

si incontrano appena

gli occhi

soltanto la paura

s'è fatta larghi spazi.

 

Umanità nemica

pericolo di incontri

l'abbraccio muore dentro

a scappar via siam pronti.

 

L'estraneo ci impaura

alzo la museruola

chiudo porte e finestre

nego ogni mia parola.

 

Il mondo si restringe

al cerchio delle mura

contiamo mille volte i morti

bruciati con vil premura.

 

Il metro s'è dilatato

ormai è pura distanza

umanità ridotta

ridotta la speranza.

 

Il 24 maggio

il Piave mormorava

non al distanziamento

ma all'unità chiamava.

 

Chissà se riusciremo

a ritornare indietro

ma intanto tu... per favore...

stammi lontano un metro!

 

L.G.  (24 maggio 2020)

 


Non perché la Terra ne abbia bisogno, ma per valutare che forse la compassione potrebbe far scaturire in noi sentimenti utili,e per ricordare quanto la Terra e la materia siano state denigrate e maledette nel corso della nostra non sempre "santa" storia !

[ Immagine dalla rete, luglio 2019 ]

- I SEGNI NEL/DEL CIELO -

Noi che oramai abbiamo invaso tutto e riteniamo di controllare terra, mare, cielo… e noi stessi.  Crediamo di essere i soli e veri protagonisti di tutto: è poi così ?

Dov'è la nostra farneticante "onnipotenza" di fronte al cielo ?

L’Occidente è una nave cha sta colando a picco, la cui falla è ignorata da tutti. Ma tutti si danno molto da fare per rendere il viaggio più confortevole.
                                             Emanuele Severino

 

  NOTIZIA   

 

Luciano Galassi, sono laureato in Pedagogia, ho ideato e diretto il "Museo Pinacoteca dell'Arte dei Bambini" del Comune di Smerillo (FM), per 12 anni (dal 1999 al 2010), occupandomi del tema principale della Pace.

Sono POETA, cercatore e RESISTENTE, scultore, burattinaio, video e fotoamatore, appassionato di organetto, setacciatore di pagliuzze d'oro, sopravvissuto.

Sono autore, con Mara Nisi Pirani, del libro per l'infanzia "Beniamino alla scoperta delle stagioni" - Ed. Raffello.

Curo personalmente, e con viva passione, questo sito.

 

    La mia “pagina HOME”, oltre alla  

    presente comprende:

·        Home 1

·        Home 2

·        Dedica per il sito

·        Parole libere

 

Per il resto del sito, basta servirsi

della barra tematica in alto - Grazie